Privacy

POLICY PRIVACY FORNITORI

Informativa del trattamento dei dati personali dei fornitori

Titolare del trattamento: Global Investigation Service Srl 
Sede: Corso Duca di Genova, 253, Roma, 00121
Responsabile del trattamento dei dati personali: Hanhart Antonio
Contatti: +39.06.56.03.2491
E-mail:Info@globalinvestigationservice.it

Trattamento dei dati personali Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento EU 2016/679 (GDPR)

In ottemperanza alle previsioni del Regolamento (UE) 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei Dati Personali, per l’instaurazione e l’esecuzione del rapporto contrattuale, si informa che i dati relativi alla Sua posizione saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e secondo principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza.

Definizione

Nella presente Informativa:

  • Per “Dati Personali” si intende ogni dato di natura anagrafica, bancaria, amministrativa, retributiva, fiscale, economica e finanziaria il cui trattamento sia necessario per la prestazione dei Servizi Professionali offerti dal Titolare del Trattamento;
  • Per “Titolare del Trattamento” si intende GLOBAL PROTECTION SERVICE S.r.l., con sede in Roma Corso Duca di Genova, 253; P.I. 08800741004 ; Tel. +39 0656032491; Fax +39 0693380131; e-mail: info@globalinvestigationservice.it, in persona del titolare Antonio Hanhart nato a Roma il 31/03/1961 C.F. HNHNTN61C31H501B;
  • Per “Responsabile del Trattamento dei Dati Personali” si intende il Antonio Hanhart nato a Roma il 31/03/1961 CF. HNHNTN61C31H501B;
  • Per “Personale del Titolare del Trattamento dei Dati Personali” si intende il Responsabile del Trattamento dei Dati Personali e/o ciascuno dei suoi dipendenti, agenti, consulenti, rappresentanti e collaboratori;
  • Per “Servizi Professionali” si intende ogni attività oggetto del mandato conferito a GLOBAL PROTECTION SERVICE S.r.l. e ogni altra prestazione alla stessa strumentale, connessa e conseguente.

Trattamento dei dati personali:

Nel fornire i Servizi Professionali, il Titolare del Trattamento dei Dati Personali eseguirà il trattamento dei Dati Personali di natura anagrafica, dati bancari, amministrativi, retributivi, fiscali, economici e finanziari. Qualora fosse necessario acquisire ulteriori categorie di Dati Personali, ai fini dell’instaurazione/esecuzione del singolo rapporto contrattuale, queste saranno espressamente indicate in Allegato. Il conferimento dei Dati Personali è requisito necessario per l’instaurazione e l’esecuzione del rapporto contrattuale che costituisce base giuridica del trattamento. Il conferimento dei Dati Personali non è obbligatorio, tuttavia la mancata comunicazione dei Dati Personali determinerà l’impossibilità di instaurare il rapporto contrattuale con il Titolare del Trattamento.

Trattamento dei dati personali:

I dati acquisiti verranno utilizzati nei limiti e per il perseguimento delle finalità relative all’incarico professionale ricevuto ed in particolare il trattamento sarà finalizzato all’ottemperanza delle esigenze contrattuali ed al conseguente adempimento degli obblighi legali e fiscali, nonché per consentire una efficace gestione dei rapporti professionali necessari allo svolgimento dei Servizi Professionali.

Modalità del trattamento:

Il trattamento dei dati avviene mediante l’utilizzo di strumenti e procedure idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato sia mediante supporti cartacei, sia attraverso l’ausilio di strumenti elettronici e/o informatici in senso ampio.
Nell’eseguire il trattamento dei Dati Personali per conto del Titolare del Trattamento, il Responsabile del Trattamento dei Dati Personali dovrà:

  • Eseguire il trattamento dei Dati Personali nella misura e con le modalità necessarie per fornire i Servizi o per adempiere opportunamente gli obblighi derivanti dal Contratto ovvero imposti dalla legge o da qualunque organo di vigilanza o controllo;
  • Eseguire il trattamento dei Dati Personali soltanto in conformità alle indicazioni del Titolare del Trattamento;
  • Garantire che il trattamento dei Dati Personali sia eseguito solo dal Personale del Titolare del trattamento dei Dati Personali incaricato;

Il Titolare del Trattamento dei Dati Personali garantirà che il Personale del Titolare del Trattamento dei Dati Personali cui vengono divulgati i Dati Personali:

  • Sia informato della natura riservata dei Dati Personali;
  • Abbia ricevuto, e continui a ricevere per tutta la durata del rapporto contrattuale, una formazione adeguata in modo da essere consapevole degli obblighi imposti dalla Legislazione in materia di Protezione dei Dati Personali;
  • Si impegni contrattualmente ad adempiere gli obblighi indicati dal Titolare del Trattamento dei Dati Personali;
  • Non utilizzi, pubblichi, divulghi o comunichi i Dati Personali, se non esclusivamente nell’ambito della fornitura dei Servizi Professionali o del corretto adempimento delle obbligazioni contrattuali.

Periodo di conservazione dei dati:

La conservazione dei Dati Personali forniti avverrà per tutta la durata del rapporto contrattuale ed anche successivamente per l’espletamento degli obblighi di legge e per ogni altra e qualsivoglia finalità amministrativa e professionale comunque connessa all’incarico ed al rapporto esistente. In ogni caso, il periodo di conservazione dei Dati Personali non eccede il termine di dieci anni dalla cessazione del rapporto contrattuale.

Disposizioni in materia di sicurezza:

Il Titolare del Trattamento dei Dati Personali, nell’eseguire il trattamento dei Dati Personali, adotterà e si assicurerà che siano sempre operative misure tecnico-organizzative adeguate per evitare il trattamento illecito o non autorizzato, la distruzione accidentale o illecita, il danneggiamento, la perdita accidentale, l’alterazione e la divulgazione non autorizzata di o l’accesso ai Dati Personali. Il Titolare del Trattamento dei Dati Personali eseguirà regolarmente un back-up dei Dati Personali in conformità alle proprie procedure di back-up.

Diritti dell'interessato:

In relazione ai Dati Personali di cui alla presente Informativa, all’Interessato è riconosciuto in qualsiasi momento il diritto di:

  • Accesso (art. 15 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Rettifica (art. 16 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Cancellazione (art. 17 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Limitazione (art. 18 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Portabilità, intesa come diritto a ricevere dal
    Titolare del Trattamento i Dati Personali che lo riguardano in un formato strutturato di uso comune e leggibile da dispositivo automatico per trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti (art. 20 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Opposizione al trattamento (art. 21 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Revoca del consenso al trattamento, senza pregiudizio per la liceità del trattamento basata sul consenso acquisito prima della revoca (art. 7 par. 3 Regolamento UE n. 2016/679)
  • Proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali (art. 51 Regolamento UE n. 2016/679).

L’interessato potrà esercitare i premessi diritti mediante comunicazione scritta da inviare a mezzo pec all’indirizzo globalinvestigation@pec.it o lettera raccomandata a/r all’indirizzo Global Investigation Service Srl, Corso Duca di Genova, 253, 00121, Roma.

Notifica di violazione dei dati personali all'autorità di controllo:

In caso di violazione dei Dati Personali, il Titolare del Trattamento notifica la violazione all’autorità di controllo competente a norma dell’articolo 55 del GDPR senza ingiustificato ritardo e, ove possibile, entro 72 ore dal momento in cui ne è venuto a conoscenza, a meno che sia improbabile che la violazione dei Dati Personali presenti un rischio per i diritti e le libertà delle persone fisiche. Qualora la notifica all’autorità di controllo non sia effettuata entro 72 ore, questa è corredata dei motivi del ritardo.
Il Responsabile del Trattamento informa il Titolare del Trattamento senza ingiustificato ritardo dopo essere venuto a conoscenza della violazione.
La notifica di cui sopra deve almeno:

  • Indicare: (i) la natura della violazione dei Dati Personali compresi, ove possibile, le categorie e il numero approssimativo di interessati in questione nonché (ii) le categorie e il numero approssimativo di registrazioni dei Dati Personali in questione;
  • Comunicare un punto di contatto presso cui ottenere più informazioni;
  • Descrivere le probabili conseguenze della violazione dei Dati Personali;
  • Descrivere le misure adottate o di cui si propone l’adozione da parte del titolare del trattamento per porre rimedio alla violazione dei Dati Personali e anche, se del caso, per attenuarne i possibili effetti negativi.

Qualora e nella misura in cui non sia possibile fornire le informazioni contestualmente, le informazioni possono essere fornite in fasi successive senza ulteriore ingiustificato ritardo. Il Titolare del Trattamento documenta qualsiasi violazione dei Dati Personali, comprese le circostanze ad essa relative, le sue conseguenze e i provvedimenti adottati per porvi rimedio.

Notifica di violazione dei dati personali all'interessato:

Quando la violazione dei Dati Personali è suscettibile di presentare un rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone fisiche, il Titolare del Trattamento comunica la violazione all’interessato senza ingiustificato ritardo.
Nel caso di violazione dei Dati Personali, la comunicazione all’interessato, cosi come previsto dall’articolo 34 GDPR, descrive con un linguaggio semplice e chiaro la natura della violazione dei Dati Personali e contiene almeno le informazioni e le misure di cui al paragrafo “notifica di una violazione dei Dati Personali all’autorità di controllo”
Non è richiesta la comunicazione all’interessato se è soddisfatta una delle seguenti condizioni:

  • Il titolare del trattamento ha messo in atto le misure tecniche e organizzative adeguate di protezione e tali misure erano state applicate ai Dati Personali oggetto della violazione, in particolare quelle destinate a rendere i Dati Personali incomprensibili a chiunque non sia autorizzato ad accedervi, quali la cifratura;
  • Il titolare del trattamento ha successivamente adottato misure atte a scongiurare il sopraggiungere di un rischio elevato per i diritti e le libertà degli interessati;
  • Detta comunicazione richiederebbe sforzi sproporzionati. In tal caso, si procede invece a una comunicazione pubblica o a una misura simile, tramite la quale gli interessati sono informati con analoga efficacia.